starjet

starjet

starjet - standard

Dotazione:
1 starjet
1 terminale 90°
1 terminale 120°
1 flacone di mectron prophylaxis powder (250 g)
1 flacone di mectron glycine powder (160 g)

starjet - perio

Dotazione:
Dotazione:
1 starjet
1 terminale 90°
1 terminale 120°
1 terminale PERIO
1 confezione da 40 puntali sottogengivali perio
1 chiave k9
1 flacone di mectron prophylaxis powder (250 g)
1 flacone di mectron glycine powder (160 g)

connettori

Bien Air Unifix e Unifix L
KaVo multiflex e multiflex lux
Sirona R and B
W&H Roto Quick e Roto Quick lux
NSK FlexiQuik
Midwest
Borden

Download

Starjet - ghiera esclusiva per selezionare il tipo di polvere

LA POLVERE CHE VUOI TU CON UN SOLO APPARECCHIO

Con Starjet scopri la massima versatilità: un unico dispositivo per gestire tutte le polveri Mectron di diversa granulometria.

Selezione del tipo di trattamento tramite un’esclusiva ghiera girevole per una profilassi completa sopra e sottogengivale.

Starjet - con terminali standard 120° e PERIO

3 terminali,
due lunghezze differenti

I terminali da 90 e 120° garantiscono un accesso ottimale a tutte le tasche parodontali fino a 5 mm di profondità.

Il terminale PERIO viene fornito con puntali sottogengivali sterili dedicati alle tasche parodontali oltre 5 mm. I terminali disponibili presentano due lunghezze differenti per garantire sempre la massima maneggevolezza a tutti gli operatori.

Si connettono con un semplice click grazie ad un esclusivo sistema di sicurezza a baionetta.

starjet terminali lungi
starjet terminali corti

vantaggi

puntale sottogengivale perio
blister sterile di puntale sottogengivale perio

Facile riempimento

Caricamento più facile grazie all’apertura laterale. Nessun rischio di fuoriuscite accidentali.

Camera della polvere trasparente

Per una visibilità ottimale del livello di polvere.

Subgingival Perio Tip

Flessibili, morbidi e anatomicamente adattabili alla tasca parodontale, i puntali perio sono monouso e vengono forniti sterili. Inseribili manualmente e rimovibili con apposita chiave.

7 differenti attacchi per turbina

Bien Air Unifix e Unifix L
KaVo multiflex e multiflex lux
Sirona R e B
W&H Roto Quick e Roto Quick lux
NSK FlexiQuik
Midwest
Borden

starjet attacchi per turbina

UNA QUESTIONE DI SCELTE

La giusta polvere per ogni utilizzo

La polvere di bicarbonato di sodio è sempre stata utilizzata per trattamenti di pulizia a getto. Se usata in maniera corretta e non troppo di sovente, il rischio di danneggiare lo smalto è minimo. Per ulteriori applicazioni, è stata recentemente sviluppata una nuova polvere, molto più delicata: l’amminoacido glicina ha infatti dato la possibilità di sviluppare nuove indicazioni nella profilassi a getto, la più importante delle quali è la rimozione del biofilm a livello sottogengivale.

Pulizia subgengivale a getto d'aria con polvere di glicina Mectron

Le particelle della polvere di glicina Mectron sono solubili in acqua e molto più piccole (D50 < 25 μm) rispetto alla polvere di bicarbonato di sodio. Caratterizzate da un aroma piacevole.

Permette la rimozione sicura ed efficace del biofilm a livello sottogengivale su pazienti che si sottopongono a terapia di mantenimento parodontale. La rimozione del biofilm intraorale in pazienti ortodontici e la prevenzione o il trattamento di infezioni da perimplantite sono solo alcune tra le molteplici applicazioni della polvere di glicina Mectron.

 Riduzione di batteri e della profondità delle tasche*

Riduzione della profondità delle tasche

L’utilizzo di polvere di glicina comporta una riduzione della profondità delle tasche simile a quella dei convenzionali trattamenti di scaling e levigatura radicolare*. Il vantaggio si riscontra nella maggiore praticità di utilizzo, in un trattamento più veloce e in un maggior comfort per il paziente. Il paziente infatti trae giovamento da un trattamento meno traumatico e da un piacevole aroma in bocca.

 

 

* Petersilka GJ, Tunkel J, Barakos K, Heinecke A, Häberlein I, Flemmig TF: Subgingival plaque removal at interdental sites using a low abrasive air-polishing powder. J periodontol 2003; 74:307-311

Petersilka GJ, Bell M, Häberlein I, Mehl A, Hickel R, Flemmig TF: In vitro evaluation of novel low abrasive air polishing powders. J Clin periodontol 2003; 30(1):9-13

Petersilka GJ, Steinmann D, Häberlein I, Heinecke A, Flemmig TF: Subgingival plaque removal in buccal and lingual sites using a novel low abrasive airpolishing powder. J Clin periodontol 2003; 30(1):328-333

Specifiche tecniche

Apparecchio conforme alla Dir. 93/42/CEE: Classe II a
Apparecchio per funzionamento intermittente: 60” ON 10” OFF
Alimentazione acqua:standard fornita dal riunito per una turbina:
da 1 a 3 bar (da 1000 hPa a 3000 hPa) max 40°C
Alimentazione ariastandard fornita dal riunito per una turbina:
2,0 - 3,0 bar (2000 hPa - 3000 hPa)
Condizioni ambientali d’uso:da 10°C  a  35°C
Umidità relativa da 30% a 75%
Pressione dell’aria P: 800hPa/1060hPa.
Condizioni di trasporto e di magazzino: 
Umidità relativa da 10% a 70%
Pressione dell’aria P: 500hPa/1060hPa.
Peso e dimensioni :155 g L - l - h 200 x 90 x 50 mm
Garanzia:1 anno